0

Zakharchenko: La popolazione supporta la necessità di riformare l'Ucraina ma il nuovo stato non si chiamerà Malorossya

DONETSK, 10.08.2017 – L’idea di riformare profondamente l’Ucraina ha suscitato un grande interesse collettivo a conferma dell’importanza di questo tema, sullo sfondo della profonda crisi in cui riversa lo stato. Lo ha affermato il leader della Repubblica Popolare di Donetsk Alexaner Zakharchenko.

"L'idea di riformare uno stato immerso in una profonda crisi economica e politica, il quale non tenta di cercare riforme radicali verso la federalizzazione e di trovare una via d'uscita del crollo, ha ricevuto ampio sostegno - ha dichiarato Zakharchenko.. - Possiamo già dire che non verrà utilizzato il nome di "Malorossya", in quanto ha sollevato il dissenso di molti. Ho invece ricevuto un sacco di suggerimenti e commenti, interessanti e diversi tra loro, segnale del fatto che questo dibattito non è stato lanciato invano ».

Il Presidente della DNR ha sottolineato che la politica delle attuali autorità in Ucraina mette sotto minaccia la sopravvivenza del paese stesso. "Kiev deve pensare al fatto che il perseguimento di questa politica assassina e l'incapacità di trovare accordi non puo’ che portare alla disintegrazione del Paese", - ha riassunto lo Zakharchenko.

Lo scorso 26 luglio president della DNR aveva dichiarato che per porre fine al conflitto militare nel Donbass, nell’ambito di un ampio dibattito pubblico, occorre discutere l'idea di una possibile riforma dell’Ucraina con nuovi principi federali. Al momento della presentazione del nuovo progetto statale il nome scelto per questo nuovo paese che dovra’ sostituire l’Ucraina venne chiamato “Malorossya”.

DONi News Agency

Bollettino di Notizie DONi

Comments: No comments yet

Post a comment

View More