0

Forze speciali ucraine hanno cominciato ad arrestare in massa i civili nei territori vicini al fronte - Basurin

DONETSK, 28.02,2018 - Il portavoce della Milizia Popolare della Repubblica Popolare di Donetsk Eduard Basurin, nel corso del breafing di oggi ha affermato che nei territori ucraini a ridosso della linea del fronte, i reparti speciali dell'SBU* e della polizia hanno intensificato i controlli nei confronti della popolazione civile, effettuando decine di arresti.

"Le squadre che effettuano i controlli ai checkpoint vengono affiancate da agenti delle forze speciali e del reparto "Kord". Allo stesso modo vengono effettuati raid e controlli dei cittadini nelle strade", - ha spiegato Basurin.

Stando a quanto riferito dal portavoce dell'esercito della DNR, "in base a quanto riportato dagli abitanti di quelle zone, oltre 30 persone sono state arrestate senza che fosse stata fornita loro una spiegazione", sottolineando come questa pratica sia diffusa nei confronti dei civili sospettati anche solo minimamente di essere "inaffidabili". La residenza anagrafica nei territori della Repubblica Popolare di Donetsk o il fatto di aver visitato dei parenti nella DNR spesso sono sufficienti a far sospettare le autorità ucraine di simpatie verso le repubbliche popolari.

Diverse volte in passato le autorità della DNR hanno denunciato i metodi ucraini di detenzione nei confronti di persone estranee al conflitto. Persone che successivamente venivano impiegate da parte di Kiev come merce di scambio per ottenere la liberazione dei prigionieri di guerra.

DONi News Agency

*VSU (Vooruzhonnye Sily Ukrainy), Forze Armate d'Ucraina

**SBU (Sluzhba Bezpeky Ukrayiny), Servizi di Sicurezza d'Ucraina

***ATO, Operazione Anti Terrorismo

Bollettino di Notizie DONiArticoli in Vetrina

Comments: No comments yet

Post a comment

View More